Biologico | Biodinamico | Naturale | Garagista. Le icone dei vini su Decanto.

Convenzionale o Naturale. E poi tra i “naturali”, Bio certificato, Biodinamico certificato e Naturale autocertificato. Sui vini “naturali” si è scritto e si continua a scrivere molto. Su Decanto, qualche parola in meno (e qualche icona in più)! 

 

Distinguere i vini non é facile. E quando si entra nell'ambito dei vini senza chimica, realizzati secondo natura e stagione (indicati anche come “naturali”), le cose risultano ancora piú articolate … C'é chi produce vini “naturali” con un approccio biologico e si certifica e chi, pur certificato e “naturale”, non espone il logo bio. C’è chi produce vino “naturale” con un approccio biodinamico (certificato Demeter) e chi produce vino “naturale” ispirandosi ai principi comuni bio o biodinamici senza rivendicare certificazioni e semplicemente auto-certificando il proprio lavoro. Le motivazioni per non certificarsi posso essere le più disparate: dai costi della burocrazia, al tempo che sottraggono gli enti certificatori (le nostre cantine spesso sono costituite dal semplice vignaiolo che svolge tutte le mansioni dalla vigna, alla cantina, all’ufficio), al desiderio di spingersi oltre quanto prescritto dai disciplinari ritenuti comunque insufficienti rispetto all’idea di vino secondo natura che ogni produttore persegue. Decanto ricerca per voi in Italia vini cosiddetti “naturali”, siano essi certificati o autocertificati. Tutti però legati da valori comuni di rispetto della terra, della sua ricchezza e biodiversità, della sua natura limitata e della variabilità delle stagioni.

 

Ad oggi però non esiste una definizione normata per i vini “naturali”. Proprio quest’anno VinNatur, l'associazione dei vignaioli naturali, molti dei quali compaiono nella nostra selezione, si è mossa per dare una propria definizione di “Naturale” attraverso un disciplinare condiviso dagli associati stringendo le maglie rispetto alle vigenti certificazioni ritenute comunque insoddisfacenti. Al di là di Vinnatur e dei suoi associati e delle varie certificazioni e autocertificazioni, su Decanto abbiamo voluto dare spazio a chi non si è fermato alle normative o ai bollini ma si impegna ogni giorno seguendo un’idea di vino e di rispetto della terra più articolata, attenta ai suoi ritmi, alle sue peculiarità, valorizzandone le caratteristiche proprie e la vita e non mortificandola. Nel cercare di rendere le informazioni a disposizione degli utenti il piú semplici possibili abbiamo introdotto quattro icone al di sotto della fotografia di ogni vino nelle rispettive schede:

 

 

Queste quattro icone rappresentano i vini naturali certificati biologici, naturali certificati biodinamici, naturali autocertificati e le produzioni garagiste (piccolissime produzioni da afferrare prima che svaniscano). Un vino e' quindi da considerarsi naturale certificato biologico nel momento in cui l'icona bio e' attiva (ossia in verde). Per maggiore chiarezza ecco qui di seguito il significato che abbiamo attribuito alle diverse icone:

 

CERTIFICATO BIO: si tratta di tutte quelle cantine che producono vini “naturali” e hanno una certificazione biologica.

 

CERTIFICATO BIODINAMICO: qui raggruppiamo tutti i vini “naturali” certificati come biodinamici da Demeter, associazione dei produttori biodinamici. E' importante sottolineare per dovere di trasparenza che i vini biodinamici non sono definiti tali in base alla legge (come accade nel caso dei vini biologici). Al contrario, in questo caso, abbiamo una serie di pratiche e prodotti suggeriti definiti da un'associazione privata, Demeter appunto, che offre la propria certificazione ai prodotti che rispettino i propri criteri.

 

NATURALE AUTOCERTIFICATO: i vini “naturali” senza nessuna certificazione di uno dei due organismi menzionati sopra ma che, come gli altri che vi proponiamo su Decanto, puntano ad un minimo intervento dell'uomo nella fase produttiva sia in vigna che in cantina, consentendo solamente l'utilizzo di rame e zolfo ed una piccola dose di solfiti. Anche in questo caso stiamo parlando di vini non definiti a livello legislativo.

 

PRODUZIONE GARAGISTA: con questo termine abbiamo deciso di definire tutti i vini prodotti in meno di 3.000 bottiglie. Si tratta di chicche, spesso introvabili, prodotte da vignaioli che producono vini davvero unici. Su Decanto non troverete mai cantine da 100.000 bottiglie. Ci sono tanti altri siti che meglio di noi possono offrirvi quei prodotti. Noi abbiamo deciso di concentrarci sui piccoli vigneron, perché riteniamo che siano in grado meglio di chiunque altro di trasmettere la vera passione nel fare vino, il loro territorio e le loro emozioni senza scendere a compromessi o influenze di carattere commerciale. 

 

Speriamo che queste informazioni vi siano di aiuto nella scelta, e, come sempre, vi invitiamo a informarvi sui produttori, sui loro vini e sulla loro filosofia. Non solamente qui su Decanto, ma anche sui blog e nelle fiere. Scoprirete un mondo fantastico che ha fatto appassionare noi e che, ne siamo convinti, fará appassionare anche voi. 

 

Chi siamo

Decanto é l'enoteca online dedicata ai piccoli artigiani del vino prodotto secondo natura: biologico, biodinamico e naturale autocertificato. Decanto ti aiuta a scoprire questo mondo in maniera divertente: completi le degustazioni online, cerchi di indovinare gli aromi e misuri come cresce la tua conoscenza del mondo del vino con punteggi e livelli. Cosa aspetti? Iscriviti ed inizia a degustare!

Condividi

Torna al blog

 

ALTRE LETTURE

Acquistare vino risparmiando

Compra, degusta, risparmia.

21/03/2017

Conosci il programma bSocial di Decanto? Semplice: piú degusti, piú risparmi. E da oggi i coupon omaggio passano a 15 euro. Un'occasione da non perdere...

DECANTOUR - Ovvero Decanto on Tour

06/07/2016

Uno degli obiettivi (ma soprattutto dei piaceri) di Decanto è quello di far conoscere i nostri piccoli artigiani del vino ed il loro lavoro. Abbiamo pensato di portare le loro idee e i loro vini direttamente nei calici dei nostri sostenitori uscendo da uno schermo ed organizzando momenti divulgativi e leggeri.

Vini Naturali dell'Umbria: qui non é Hollywood ma...

04/09/2017

In ogni ambito della vita di tutti i giorni ritroviamo la figura del protagonista, colui che sta al centro dell'attenzione ed a cui viene spesso, se non sempre, attribuito il successo. Ma accanto a questi ruoli sempre sotto i riflettori di critica e pubblico, ci sono innumerevoli altri ruoli di supporto che hanno un'importanza straordinaria nel costruire il successo.

Mercato Ortofrutticolo

Salute: la lista nera dei cibi Coldiretti... e qualche motivo di speranza

19/10/2016

Coldiretti ha recentemente presentato un dossier con la classifica dei cibo piú pericolosi per via di residui chimici, metalli pesanti ed altre contaminazioni. Un analisi che fa riflettere ma che rassicura sulla posizione dell'Italia nel contesto mondiale. 

Tags