Home Abruzzo Bianchi SENZANIENTE

SENZANIENTE Pecorino IGP Colline Pescaresi 2016

11,00
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Da Marina Palusci, una nuova linea di vini, essensiali nella veste e ancora più veri nella loro identità.

Pecorino dal colore luminoso e croccante in bocca. Ottenuto con un pied de cuve per avviare la fermentazione spontanea, richiede una pre-vendemmia (da cui si otterrà il mosto di fermentazione), e una vendemmia successiva la cui massa viene innescata per fermentare circa 18 giorni in fermentini di acciaio. Affinato in vasche d'acciaio sulle fecce fini per 3 mesi ed imbottigliato senza filtrazione nè stabilizzazione. L'eventuale deposito testimonia tutta l'integrità del vino.

Siamo nel comune di Pianella, nel pescarese. Colline argillose e calcaree a quasi 300 m sul livello del mare.

Una terra risparmiata dalla viticultura di massa a causa dei numerosi piccoli frazionamenti di vigneti impiantati e curati solo per uso famigliare. Tutto incomincia con il nonno di Massimiliano D'Addario (agronomo, sommelier e maestro di frantoio che oggi si divide tra l'azienda vinicola di 4,5 ettari e la produzione di pregiatissimo olio e.v.o.): viaggiava in lungo ed in largo per mercatini a vendere vacche e vino sfuso, ma col tempo arrivarono le cantine sociali...

L'attività principale di famiglia rimase l'allevamento di suini e bovini gestita dal padre sino al 1989, quando la moglie Marina Palusci prende in mano le redini dell'azienda traghettandola verso la produzione di ricercatissimi olii di oliva extra vergine.

Con la morte del nonno nel 2008, Massimiliano decide di recuperare le vigne di circa 60 anni e riceverne il testimone, ricominciando nel 2009 a produrre vino Montepulciano.

Oggi l'azienda consta di 4,5 ettari (0,5 ettari impiantati a Passerina, 1 ettaro a Montepulciano, 3 ettari a Pecorino) suddivisi in 8 appezzamenti che si estendono per un raggio di 2 km circondati da ulivi, seminativo/ortaggi e terreni abbandonati. A meno di 20 km dal mare e 20 km dalle montagne, le sue vigne godono, in un trionfo di biodiversità, delle brezze marine che spezzano il ristagno di umidità e dei venti freschi che spirano dai monti e concentrano gli aromi nei grappoli. 
In vigna solo rame e zolfo ed in cantina solo fermentazioni spontanee e l’esclusione di qualsiasi additivo, compresa l’anidride solforosa: nasce così PLENUS, linea di vini da vendemmia notturna, senza filtrazioni nè stabilizzazioni. Vini di pienezza, intensi e veri. E SENZANIENTE, linea di vini che fanno della imediatezza e spontaneità il proprio tratto principale, da bere senza pensieri..

Marina Palusci è socio di VinNatur.