BIANCO Bianco Toscano IGT 2019

13,80
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Ci sono 3 degustazioni della community su questo vino

Vai alle degustazioni

Cinque uve non più comuni, un vino prodotto per dissetarsi nelle sere d'estate dopo le fatiche della terra.

Originariamente varietà destinate ad alleggerire e attenuare il corpo dei rossi, fu Dora a decidere di vinificarle separatamente destinandole ad un vino tutto loro per esprimerne tutta la potenzialità. Macerazione di una notte sulle  bucce, spremitura la mattina successiva e fermentazione in cemento per poi affinare in acciaio prima dell'imbottigliamento. Bianco ricercatissimo (quasi tutta la produzione vola a dei lungimiranti importatori giapponesi) di grande piacere, ricco e ampio con un corpo e una freschezza che lo rendono godibilissimo.

Acquaviva in Toscana, tra la Val D'Orcia e la Valdichiana, a meno di 10 km da Montepulciano.

Una proprietà di 35 ettari a 300 metri s.l.m. di cui solo 4 ettari scarsi impiantati a vigna con le varietà storiche e autoctone come Prugnolo Gentile, Canaiolo nero, Mammolo e Colorino. Due poderi: il Sanguineto I e II.

E Dora Forsoni.

Ultima di 9 fratelli, tocca a lei alla morte del padre ai primi anni '80, portare avanti il progetto di un grande vino che aveva affascinato Federico Forsoni. Era un contadino, dedito all'allevamento di bestiame ed inizialmente il vino era prodotto solo per consumo personale. Il duro lavoro di recupero delle antiche varietà, il clima favorevole e la vocazione di questa terra lo spinsero a pensare ad un vino Nobile in bottiglia e non più sfuso.

Dora, ribelle in gioventù, si allontana per poi tornare alla terra apprendendo i segreti alla scuola del padre, senza alcuna nozione tecnica. Sarà la natura a guidarla, con i suoi ritmi, le sue regole e con il grande rispetto che in tutti gli anni Dora le tributerà. Pertanto in vigna nessun ricorso a prodotti di protezione di sintesi, nè insetticidi ed in cantina nessuna procedura invasiva. Solo lieviti indigeni, nessun controllo delle temperature, nessuna chiarifica, stabilizzazione o filtrazione. E pochissimo ricorso a solfiti.

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!

 Segui

Punteggio 3625

Bevitore seriale

Data degustazione

Vegetale 4
Minerale 4
Floreale 3
Speziato 2
 Segui

Punteggio 4400

Bevitore seriale

Data degustazione

BIANCO 2018 Bianco Toscano IGT

5.50/10 1

5,5 5.50/10

Poderi Sanguineto | Toscana

Non è male, ma personalmente l ho trovato fin troppo "classico" nel gusto, leggermente sbilanciato nel finale e nel retrogusto che riempie il palato.

Floreale 4
Minerale 4
 Segui

Punteggio 3375

Bevitore seriale

Data degustazione

Fruttato 3
Minerale 3
Floreale 2
Vegetale 2
7.00/10 3