Home Emilia-Romagna Bianchi SABBIA GIALLA

SABBIA GIALLA Ravenna IGT Bianco 2019

15,90
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Ci sono 3 degustazioni della community su questo vino

Vai alle degustazioni

Il Sabbia Gialla di San Biagio Vecchio è ottenuto da uve 100% Albana di Romagna proveniente da una vigna di 30 anni impiantata su suoli sabbiosi. Risultato di una selezione massale da tutti e 5 i differenti cloni originari di Albana. Raccolta manuale in cassetta a piena maturazione in tre vendemmie differenti e vinificata separatamente con macerazione sulle bucce  di 1-2 giorni. Affinamento in acciaio per 6 mesi prima dell'imbottigliamento. Uno dei vini più rappresentativi della cantina e del territorio.

Una volta oltrepassata Bologna, guidare in direzione dell' Adriatico porta inevitabilmente a cercare scorci di mare all'orizzonte. Prima di giungerci, come meta finale della Romagna, è facile incontrare cantine sociali con silos alti come campanili. In lontananza, i primi pendii anticipano ad ovest gli Appennini che si alzano netti sul lato opposto al mare. Sembra scontato chiedersi come abbia fatto questa terra meravigliosa ad esprimere sempre vini senz'anima. Come è stato possibile? Dalla pianura si alzano dolci colline fitte di boschi, strette tra strati di gesso e calanchi a testimonianza di un mare che nei millenni lambiva queste colline che ne formavano la costa. Qui, tra Faenza e Forlì, una delle rare testimonianze di territorialità e varietà tradizionali è la Cantina San Biagio Vecchio. Siamo sulla omonima collina a poco più di 10 km da Faenza. Andrea e la moglie Lucia conducono 6 ettari di vigna coltivando Albana, Sangiovese, Malvasia Aromantica, Trebbiano e Centesimino. Una scelta recente, maturata da Andrea agli inizi degli anni 2000, senza esperienza, ma deciso a tornare alla terra dove il nonno  e poi lo zio enologo) nel tempo avevano sempre lavorato. Il testimone lo prende da don Antonio, parroco di San Biagio e abile vignaiolo che 40 anni fa impianta una varietà di Albana da un'attenza selezione massale. L'incontro è fortuito, una segnalazione dello zio enologo mentre Andrea ancora conduceva studi di Giurisprudenza. Decide di abbandonare gli studi e rilevale questa cantina. Lo zio, il parroco ed un anziano del paese saranno i suoi tutori. Oggi è diventato un riferimento territoriale per l'Albana ed il Centesimino e per quel Sangiovese di Romagna autentico e verace.

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!

 

 Segui

Punteggio 900

Novello

Data degustazione

Floreale 4
Vegetale 3
Minerale 3
Fruttato 1
Speziato 1
 Segui

Punteggio 5350

Bevitore seriale

Data degustazione

Cantina San Biagio Vecchio | Emilia-Romagna

un bianco morbido e concentrato dal colore dorato dovuto dalla sua breve macerazione in acciaio al naso fiori bianchi ed erbe aromatiche una bella scoperta

Fruttato 4
Floreale 3
Vegetale 2
Minerale 1
 Segui

Punteggio 9525

Enofilo

Data degustazione

Cantina San Biagio Vecchio | Emilia-Romagna

Così si fan i vini naturali macerazioni non eccessiva e vini che sanno di uva Vino di corpo equilibrato e fresco dal finale persistente. Vino di struttura adatto più a carni bianche che pesce, io me lo son gustato con un piadina al prosciutto crudo

Minerale 4
Fruttato 3
Vegetale 2
7.83/10 3