Home Campania Rossi LAST TRIP TO SICILY

LAST TRIP TO SICILY Vino Rosso

28,50
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Termina con questo vino la lunga collaborazione durata una decade tra Marco Tinessa e Frank Cornelissen. Dieci anni di viaggi sull'Etna per vinificare l'Aglianico di Montemarano con l'esperienza ed il sapere di Frank. Dall'annata 2016, un vino fermentato spontaneamente con macerazione sulle bucce ed affinamento in anfora. Tannino ancora importante, acidità e mineralità da vendere, destinato ad una lunga evoluzione per dare il giusto senso a questa ultima opera. 

Marco Tinessa da Montesarchio nel Sannio. Nessun retaggio da vignaiolo, nessuna azienda tramandata dal padre o dal nonno. Quarantenne, studi in economia a Milano, lavoro come broker finanziario a contatto con numeri, tassi di rendita, fondi di investimento. Ed il vino? Tutto nasce in Contrada Torre a Montemarano in Irpinia, 50 km dal paese natio, regno dell'Aglianico. Poco più di 3 ettari con 30 anni di età ed una passione da giovane per le grandi bottiglie di rosso che nel tempo lo porta per cantine e produttori, fino a far emergere la voglia di produrre il proprio vino pur non possedendo una terra. La frequentazione dei più grandi vignaioli gli insegna i segreti della viticoltura e vinificazione secondo natura. Individua a Montemarano una vigna gestita da contadini, li forma, impostando il lavoro in campo dalle potature ai trattamenti e alle rese. Non appena può corre da Milano a Montemarano per dare un contributo fisico e assicurarsi dello stato delle piante. Una volta raccolte, almeno fino alla vendemmia 2017, le spedisce a Frank Cornelissen sull'Etna. Sarà lui per 10 anni ad aiutarlo a vinificarle. Una scelta non casuale per la conoscenza di quest' ultimo dei contenitori (anfore), per l'estremo rigore nella pulizia e neutralità dei vasche di fermentazione e affinamento, per la capacità di gestire un altro varietale dalle grandi potenzialità: il Nerello Mascalese, sempre più considerato il Barolo del sud. Da un paio di anni Marco ha allestito una cantina in provincia di Milano a Lorenteggio. Cambiano le coordinate dove accogliere le uve e lasciarle esprimere, ma non cambierà quell'idea di vino tesa ad esprimere solo il varietale e l'unicità della sua terra. Ognostro (dialetto locale per inchiostro) è un vino profondo che non vuole assolutamente sacrificare eleganza ed equilibrio, ambizione non semplice se ci si cimenta con l'Aglianico, noto per la sua potenza tannica e scorbutica ed il carattere deciso. La scommessa di Marco Tinessa è talmente chiara da poter prescindere dalla cantina e dal luogo di vinificazione, perchè quell'idea di vino è là salda nella sua testa.

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!