Home Puglia Rossi TORRE NOVA

TORRE NOVA Negramaro IGP Salento 2017

13,50
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

C'è 1 degustazione della community su questo vino

Vai alle degustazioni

Torre Nova, Negramaro (con piccola aggiunta del 20% di Malvasia Nera) dalle vigne più giovani dell'azienda, destinato ad un vino fresco e vibrante, caratterizzato da buona acidità a sorreggere un sorso ricco e pieno figlio di una terra che arde sotto il sole. Fermentazione spontanea in acciaio e affinamento in acciaio.

Natalino Del Prete da San Donaci nel Salento brindisino. Archetipo di vignaiolo contadino, uomo di terra, dallo sguardo diretto e luminoso. Uomo profondamente intriso della cultura e tradizione enoica salentina, ultimo rappresentante di una memoria lunga tre generazioni. Ha scelto la campagna e non gli studi universitari, staccandosi dalla traiettoria dei fratelli docenti universitari per ricevere il testimone dal nonno e proseguirne l'amore per la vigna.Questa scelta non lo ha impoverito ma lo ha reso uomo di grande conoscenza della terra e di strordinaria sensibilità. Lui è l'antesignano dell'approccio biologico in Puglia nel lontano 1994. Coltiva 11 ettari di proprietà di cui poco più della metà trionfanti di Primitivo e Negroamaro con una minore presenza di Malvasia Nera ed Aleatico. Sono impianti di 30 e 60 anni ottenuti da selezioni massali per vini veri, autentici, diretti e pieni di carattere. Se la gestione della vigna è senza alcun ricorso alla chimica, la cantina vede fermentazioni spontanee solo in cemento, una via che porta la sostanza dell'uva dritta nel calice senza nessuna aromatizzazione riconducibile al legno. Natalino Del Prete ci regala una bellissima rappresentazione del Salento attraverso vini bevibilissimi e piacevoli, davvero lontani da certi prodotti figli di un culturismo enologico.

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!

 Segui

Punteggio 9525

Enofilo

Data degustazione

Natalino Del Prete | Puglia

Vinaccio; asprissimo ed alcool non integrato. A volte mi chiedo se prima di imbottigliare lo si prova il vino oppure se con la storia del vino naturale va tutto bene e si mette sul mercato a 14/15 eur a boccia un vino pessimo neppure da bag in box .

Animale 5
4.00/10 1