Home Piemonte Rossi VALFACCENDA ROSSO

VALFACCENDA ROSSO Roero DOCG 2018

26,90
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Da uve Nebbiolo raccolte a mano in tre diverse parcelle dai 15 ai 60 anni di età ed altitudini e suoli differenti ( Loreto con terreni sabbiosi-limosi, Mompellini con suoli sabbiosi-argillosi e San Grato sabbioso e calcareo ).  Vinificazione separata di ogni appezzamento, con diraspatura e 5% di grappolo intero. Fermentazione spontanea in acciaio/cemento con macerazione di 2 settimane sulle bucce. Affinamento in cemento e tonneaux. Frutta, corpo e acidità dalla base proveniente dal vigneto Loreto, colore e struttura da Mompellini ed eleganza, succo e sentori floreali da San Grato. Il risultato è una declinazione di Nebbiolo singolare, figlio di queste colline sabbiose scoscese, connotato da note sapide e minerali, lievemente aromatico e di grande finezza.

Un fiume ed un destino : il Tanaro.

A sud est i fasti e la fama delle Langhe, a nord ovest una terra periferica rimasta per anni lontano dai riflettori : il Roero. Così vicino eppure lontano da Alba. Qui tra Canale e Cisterna d'Asti nella Valle Faccenda, Luca e Carolina decidono nel 2010 di dare vita al loro progetto vitivinicolo. Grafica lei, enologo lui, uniscono le proprie forze per ristrutturare il casale del nonno di Luca, testimone di una famiglia dalla storia vinicola secolare ( sin dalla metà del '700 questa valle nel Roero prende il nome dalla famiglia di Luca Faccenda ). L'occasione è il ritorno a loro di alcune terre intorno alla casa dopo anni di affitto al vicino. Luca, dopo una laurea in enologia, lavora per una società di consulenza, viaggia per il nord italia e culla il sogno di realizzare un proprio vino. Ed in una terra di rosso, punta contro ogni aspettativa a realizzare innanzitutto un bianco Arneis con una nuova sensibilità, affrancandolo da un'idea di vino banale e generico che lo ha caratterizzato negli ultimi 30 anni per elevarlo a vino più nobile e ambizioso. C'è anche il Nebbiolo ovviamente, ma riflette un pensiero nuovo che non vuole rincorrere i vicini più famosi delle Langhe quanto esaltare un territorio ricco di sabbia e ripidi pendii ( 300-400 m slm ) pronti a donare aromi più raffinati ed aggraziati, complici un minor tannino ed una struttura più delicata. Valfaccenda in pochi anni si trasforma nell'epicentro di un movimento d'orgoglio del Roero (www.soloroero.it ) che vuole raccontare una terra sotto una luce nuova, più contemporanea e gioiosa valorizzando i varietali della tradizione con un'interpretazione autentica. L'azienda certifica da subito le vigne a biologico, si allarga agli attuali 4 ettari per 20 mila bottiglie in totale e dal 2018 vinifica completamente nella propria cantina senza mai tradire però la storia : in cantina macerazioni prolungate, affinamenti lunghi in legni vecchi e cemento, tutto in salsa naturale. Carolina confeziona un'immagine grafica ed una comunicazione aziendale fresca e brillante, trasmettendo un'idea immediata, giovane e vivace, veste perfetta per vini gioiosi e succosi.