MESAL Valpolicella Superiore DOC 2014

23,50
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 130 €
Pagamenti sicuri

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Dalla vigna nella Valpolicella Classica in loc.Cavreghe di Torbe di Negrar a 450m slm, sulla tipica Pietra della Lessinia , Corvina, Corvinone, Rondinella e Croatina raccolte con accurata selezione dei grappoli e vinificate con fermentazione spontanea in acciaio. Affinamento di 36 mesi in tonneaux di rovere.

Terre di Pietra è la storia di Laura Albertini, figlia di agricoltori da 5 generazioni che a Torbe di Negrar sono sempre stati proprietari di campagna e vigneti. E' una storia di amore per la vigna, dove da piccola passava tanto tempo con il padre, e per il vino, il vero sogno una volta divenuta grande. Per lei però il padre aveva altri progetti, studiare e ottenere un lavoro in ufficio. Nel 2002 dopo aver terminato gli studi in ragioneria, sposa Cristiano ed il suocero le regala una piccola vigna ed un garage dove vinificarne le poche uve. Per Laura è l'occasione per dimostrare le proprie capacità e condurre vigneto e cantina. Nel 2005 con il marito e le consulenze dell'enologo Flavio Peroni inizia a vinificare i primi vini. Nel frattempo prende in affitto altri vigneti sino ad arrivare all'attuale dimensione di 4,5 ha gestendoli sempre all'insegna di un'agricoltura pulita e rispettosa. Il 2011 è l'anno delle prime fermentazioni spontanee nella nuova cantina costruita a Marcellise nel 2010 e dell'approccio ad una viticoltura secondo i dettami della biodinamica. Le vigne si trovano in 5 appezzamenti  tra Torbe ( a nord di Verona tra i 450m slm e i 600m slm nella zona della Valpolicella Classica caratterizzata da suoli calcarei con sassi di origine sedimentaria - da cui il nome dell'azienda - che donano acidità, freschezza e tannino più marcato ) e Marcellise nell'area allargata della Valpolicella ( ad est di verona a 250 m slm impianti di 40 anni a pergola veronese su suoli di calcare fiirabile e terra bianca che donano note più sapide, corpo e struttura ). Le varietà impiantate sono quelle della tradizione del territorio ( Corvina, Corvinone, Rondinella Molinara ) con qualche filare di Garganega e l'eccezione del Marselan ( un incrocio di origine francese tra Grenache e Cabernet Sauvignon ). Laura ha le idee chiare. Lavorare per esprimere un territorio stratificato, complesso attraverso vini diretti e autentici, dai colori e profumi veri e realizzati come una volta. Sono vini senza tecnologia, risultato di mani ed istinto. Dal 2017, dopo la prematura scomparsa di Laura, è il marito Cristiano con le giovani figlie ad aver preso il testimone dell'azienda e a portarne avanti con energia e determinazione tutto l'amore ed il senso che Laura aveva per questa terra ed il suo vino. 

Terre di Pietra è socio di Vinnatur.

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!