FERRANDO Lambrusco Emilia IGP 2018

13,60
Quantità ACQUISTA
Spedizione gratuita oltre i 120 €
Pagamenti sicuri

certificato
bio

certificato
biodinamico

altri
naturali

produzione
garagista

Ci sono 2 degustazioni della community su questo vino

Vai alle degustazioni

Il Ferrando di Quarticello è un rosato naturalmente frizzante ottenuto dalla varietà Lambrusco Salamino, una tra le più impiantate nel territorio e solitamente dedicata a produzioni massive. Il nome deriva dalla tipica forma del grappolo che si presenta lungo e cilindrico tale da sembrare un piccolo salame. Breve macerazione sulle bucce per una notte, fermentazione alcolica spontanea con i propri lieviti e rifermentazione in bottiglia in primavera con mosto della stessa uva consevato in cella frigorifera per tutto l'inverno. 

Montecchio Emilia, loc. Quarticello, provincia di Reggio Emilia. Siamo in Val d’Enza, ai piedi dell’appennino Tosco-Emiliano sul letto del torrente Enza in una piana caratterizzata da suoli franco sabbiosi di origine alluvionale di medio impasto. E' Roberto nel 2001, allora studente di Biologia a Parma, a proporre l'acquisto alla propria famiglia di 5 ettari in località Quarticello. I primi anni, durante gli studi, si occupa della parte agronomica non avendo competenze enologiche, e la produzione viene conferita ad una cantina sociale. Il desiderio però di sperimentare un personale percorso anche nella trasformazione, lo induce a trasferirsi a Bologna per conseguire la laurea in Viticoltura ed Enologia. Sino al 2005 inanella esperienze presso cantine locali per apprendere i segreti dei varietali della tradizione. Nel 2006 inizia a vinificare le proprie uve, vitigni che hanno radici secolari nella storia di questo territorio: l'uva a bacca rossa principe di questi luoghi, ovvero il Lambrusco, (nelle sue varietà Maestri, Salamino, Grasparossa), poi il Malbo Gentile e le due varietà bianche Malvasia di Candia aromatica e Spergola. E poi scelte precise come nessun varietale internazionale o alloctono, gestione della vigna secondo i principi dell'agricoltura biologica (la certificazione arriverà nel 2015), fermentazioni spontanee con lieviti indigeni, nessun ricorso ad elementi esogeni e pratiche invasive in cantina. I vini della tradizione devono essere espressivi, la strada all'identità può passare solo attraverso una viticoltura sana e una trasformazione rispettosa delle caratteristiche delle uve. Ecco perchè in meno di 20 anni Roberto Maestri è riuscito a realizzare vini che restituiscono fortemente il senso di una terra e di una tradizione, senza addizioni, senza correzioni. La scelta delle fermentazioni naturali in bottiglia (invece di ricorrere alla più facili e tecnologiche fermentazioni in autoclave) è il corollario per un'uva perfetta, microbiologicamente vitale, che solo in bottiglia (lontano da qualsiasi manipolazione) può esaltare tutti i tratti di una stagione, le proprie caratteristiche e la magia della presa di spuma al naturale, mostrandovi con semplicità il trionfo della natura sulla tecnica dell'uomo.

Quarticello è socio di VinNatur.

 

 

 

Vuoi rimanere informato su vini e cantine in offerta? Iscriviti a Decanto!

 Segui

Punteggio 500

Novello

Data degustazione

FERRANDO 2018 Lambrusco Emilia IGP

4.00/10 1

4,0 4.00/10

Quarticello | Emilia-Romagna

Diciamo che non era la bottiglia giusta...naso non pulito e bocca che aspettava qualcosa che non è arrivato, neanche il fruttino rosso credo tipico.

Fruttato 2
Floreale 2
Vegetale 2
Minerale 2
 Segui

Punteggio 1575

Novello

Data degustazione

FERRANDO 2018 Lambrusco Emilia IGP

6.00/10 1

6,0 6.00/10

Quarticello | Emilia-Romagna

Lambrusco rifermentato con un equilibrio giusto. Spicca l'amaro e l'acido.

Vegetale 3
Animale 3
Minerale 2
Speziato 2
Fruttato 1
Floreale 1
5.00/10 2