Rutilum Podere Veneri Vecchio | Le degustazioni di Endriu

30/05/2019 di Andrea Ambu

Visto che adoro i bianchi di Podere Veneri Vecchio, mi sono deciso ad assaggiare anche i loro rossi, partendo da questo.

Il Rutilum è un vino che ti stupisce per carattere e profondità, senza però essere pesante, conservando agilità e una buona beva. Proprio come una persona immensamente colta che riesce a parlare di qualsiasi argomento senza mai annoiarti. Anzi ti rapisce con le sue parole tanto che lo ascolteresti per ore e ore.

Appena lo versi nel bicchiere la prima sensazione che ti da è quella di frutta rossa sotto spirito e fiori appassiti. Dopo alcuni minuti il vino si apre in dolci note di ciliegia e mora, ribes nero e prugna. Oltre alla rosa e alla violetta appassita, presenti fin da subito, troviamo tantissime spezie come il pepe nero e i chiodi di garofano, bacche di ginepro e noce moscata. Ma non finisce qui, perché a rendere tutto più complesso ci pensano l'uvetta e il mosto cotto, la liquirizia e il cuoio, la china e il rabarbaro, la cenere.

Ma la parte migliore deve ancora arrivare.

In bocca entra deciso senza mai essere sgarbato, si allarga sulla lingua fino ad accarezzare dolcemente le guance per poi scivolare via agile. È un sorso che sa di frutti rossi maturi, fiori appassiti, spezie e radici, con un finale amaro che ricorda l'inchiostro. Bella anche la mineralità che lascia una sensazione quasi salmastra. Un vino che riesce a fondere alla perfezione la galanteria dei modi di fare alla rusticità dei sapori. Poi, come vi ho già anticipato prima, nonostante un gran corpo e una bella profondità, mantiene una piacevolissima beva. Certo non è un vino che vi consiglierei per un aperitivo ma durante un bel pasto a base di carne, possibilmente non alla griglia, vi assicuro che va giù che è una meraviglia.

Questa azienda non smette mai di stupirmi, ora avanti con gli altri rossi.

 

Chi siamo

Decanto é l'enoteca online dedicata ai piccoli artigiani del vino prodotto secondo natura: biologico, biodinamico e naturale autocertificato. Decanto ti aiuta a scoprire questo mondo in maniera divertente: completi le degustazioni online, cerchi di indovinare gli aromi e misuri come cresce la tua conoscenza del mondo del vino con punteggi e livelli. Cosa aspetti? Iscriviti ed inizia a degustare!

Condividi

Torna al blog

 

ALTRE LETTURE

Biologico | Biodinamico | Naturale | Garagista. Le icone dei vini su Decanto.

21/11/2016

Su Decanto qualche parola in meno e qualche icona in piú. Scopriamo assieme le icone presenti nelle schede dei vini ed il loro significato. 

DECANTOUR - Ovvero Decanto on Tour

06/07/2016

Uno degli obiettivi (ma soprattutto dei piaceri) di Decanto è quello di far conoscere i nostri piccoli artigiani del vino ed il loro lavoro. Abbiamo pensato di portare le loro idee e i loro vini direttamente nei calici dei nostri sostenitori uscendo da uno schermo ed organizzando momenti divulgativi e leggeri.

Arshura Valter Mattoni

Arshura Valter Mattoni | Le degustazioni di Endriu

05/03/2020

Arshura di Valter Mattoni degustato da Andrea "Endriu" Ambu.

Mercato Ortofrutticolo

Salute: la lista nera dei cibi Coldiretti... e qualche motivo di speranza

19/10/2016

Coldiretti ha recentemente presentato un dossier con la classifica dei cibo piú pericolosi per via di residui chimici, metalli pesanti ed altre contaminazioni. Un analisi che fa riflettere ma che rassicura sulla posizione dell'Italia nel contesto mondiale. 

Tags